Dislivello Del Bacino

Avere il bacino fuori asse

Sempre più spesso si sente parlare di bacino fuori asse, non livellato, storto.

Iniziamo a capire come è strutturato il BACINO.

Il bacino è un osso situato all'estremità caudale del corpo ed è strutturato da due emi-bacini che si articolano tra loro anteriormente, a livello pubico e posteriormente con l'interposizione del sacro:

Il bacino accoglie la parte terminale dell'intestino, la vescica e gli organi adibiti alla riproduzione sessuale. È una struttura importante perché assorbe le linee di forza dei carichi provenienti dall'alto e quelle provenienti dal basso:

I due emi-bacini sono in costante movimento durante la fase del passo e si muovono in maniera opposta in quanto sottoposti a linee di forza e trazioni muscolari opposte:

(Esempio delle forze muscolari che agiscono sul bacino)

Il Bacino effettua dei movimenti di rotazione ant e post, apertura e chiusura e si adatta per compensare dislivelli degli arti inferiori o scoliosi della colonna.

Il dislivello del bacino nei bambini

Spesso sui bambini in fase di sviluppo adolescenziale viene evidenziato un dislivello tra i due emibacini.

Problematiche di questo genere sono spesso presenti nei bambini in quanto tutti noi tendiamo a crescere asimmetricamente. Questo spiega perché il bacino potrebbe risultare storto.

Bisogna comunque tenere sotto controllo l'eventuale dislivello e la crescita del bambino in modo da intervenire subito, nel caso questo tendesse a peggiorare.

Per questo è essenziale il supporto e la visita del pediatra così che possa controllare periodicamente l'evolversi della problematica.

Come intervenire con la fisioterapia e l'osteopatia sul dislivello del bacino in età evolutiva

Spesso il dislivello nei bambini è causato anche da compensi creati da posture errate.

Sicuramente una costante ed adeguata attività fisica consentirebbe di rinforzare la muscolatura limitando dei compensi fisici.

Il nostro intervento consisterebbe nell'attuare un lavoro di postura ed esercizi posturali per aiutare il fisico a mantenere una buona elasticità ed un corretto asse.

Il dislivello del bacino nell'adulto

Nell'adulto il dislivello del bacino è una caratteristica quasi sempre presente per vari motivi:

  • dominanza di un lato rispetto all'altro
  • posture errate
  • traumi
  • sport
  • presenza di scoliosi
  • presenza di un arto più lungo o più corto
  • gravidanze e parti.

Questo dislivello è spesso un adattamento ormai cronicizzato, che ci portiamo avanti da sempre e che col tempo può essere più o meno peggiorato, ma che spesso non genera sintomi e nessuno se ne accorge.

In alcuni casi il fisico non compensa più e può essere utile sbloccare il bacino ridandogli la sua mobilità, ma non sempre si riesce a rimettere in asse il tutto.

Come intervenire con la fisioterapia e l'osteopatia sul dislivello del bacino in età adulta

Quando si scopre un dislivello di ricorre spesso all'uso di plantari.

Questi sono un ottimo supporto nel caso il dislivello sia eccessivo o se questo causa troppi problemi e dolori a catena, ma a volte non serve.

Il nostro intervento consiste nello sbloccare gli emibacini, ridare la giusta mobilità al sacro, alle vertebre ed alle anche.

Dopotutto il bacino compensa le tensioni dei muscoli ed i movimenti errati di queste altre articolazioni. È essenziale fare degli esercizi di postura ed allungamento che mantengano la giusta elasticità muscolo-scheletrico.


Per un consulto da parte dei nostri specialisti per dislivello del bacino:

CONATATTACI SUBITO 

Articoli