Disordine Temporo Mandibolare

Cosa sono e come riconoscere le disfunzioni dell'articolazione temporo mandibolare (ATM)

L’articolazione temporo mandibolare (atm) è definita una condiloartrosi perché è caratterizzata dall’unione del condilo mandibolare e della parte squamosa dell'osso temporale. Tra le due troviamo un menisco cartilagineo che ne consente il movimento di rotazione e scivolamento.

I disturbi dell’atm possono essere classificati in due gruppi:

  1. Miogeni
  2. Artrogeni

I primi sono collegati a problemi extracapsulari come eccessive tensioni dei muscoli. Queste sono causate da bruxismo notturno o diurno, stadi di stress ed ansia.
I secondi sono collegati a disturbi intracapsulari quali:

  • incoordinazione condilo meniscale
  • artrite
  • infezioni
  • anchilosi e disordini flogistici.

le cause delle disfunzioni temporo mandibolari

Possono essere classificate in:

  • problemi di occlusione che determinano un malfunzionamento dell’atm con consumo ed  infiammazione del disco
  • problemi di postura
  • problemi di bruxismo
  • problemi di stress.

I sintomi delle disfunzione dell' ATM

I sintomi sono caratterizzati da un dolore nella zona davanti all’orecchio con fitte più o meno intense. Può espandersi alla guancia ed alla testa.

Il paziente può presentare rumori articolari nell’aprire e chiudere la bocca definiti click o scrosci o veri e propri blocchi mandibolari con annessi cefalee, vertigini, otiti.

Come viene eseguita la diagnosi

Questa viene effettuata tramite l’ispezione e la palpazione dell’articolazione temporo mandibolare, della sua muscolatura.
Importante può essere effettuare una tc o rmn ma sempre sotto la prescrizione del medico specialista.

Trattamenti e terapie per le problematiche legate all'ATM

Le problematiche dell’atm si risolvono spesso autonomamente, con l'aiuto di manipolazioni o esercizi consigliati dal fisioterapista, ma non mancano i casi in cui  bisogna intervenire mediante:

  • farmaci antinfiammatori e miorilassanti
  • ausili occlusali come bite usati per ridurre le tensioni muscolari, far muovere bene la mandibola, evitare il bruxismo
  • interventi chirurgici di correzione articolare.

La riabilitazione tramite fisioterapia

La riabilitazione tramite fisioterapia per le disfunzioni dell'ATM prevede l’applicazione di esercizi utili a ridurre le tensioni e recuperare una buona articolarità.
Esistono diverse tecniche utili a riposizionare il condilo mandibolare ed a detendere le tensioni intra ed extra buccale.

FONTI:
www.icare-cro.com
www.policlinicogemelli.it
www.msdmanuals.com

Articoli