Loading...

Camminare sulla sabbia aiuta a rinforzare la muscolatura, ma attenzione!

Camminare sulla sabbia:cosa dice il fisioterapista

Camminare sulla sabbia può essere un ottimo modo per fare attività fisica durante l'estate, in leggerezza e senza stress, grazie anche alla piacevole vicinanza con l'acqua che ci permette di rinfrescarci e non soffrire eccessivamente il caldo!
I benefici della camminata sulla sabbia:
  • consente di rinforzare tutta la muscolatura del piede e del polpaccio e tutta la fascia plantare,
  • porta a lavorare molto con tutta una serie di muscoli/tendini/legamenti che in città, con le nostre scarpe comode, si sono addormentati.

Le insidie:

Bisogna fare attenzione perché il bagnasciuga, essendo spesso inclinato verso il mare, porta piedi e caviglie a stressarsi sempre nella stessa direzione, ad ogni passo.
Esagerare con la camminata o con la corsa su sabbia sia asciutta che bagnata può essere causa di fasciti, tendiniti, borsiti di piede o caviglia, proprio perché andiamo a stressare troppo delle strutture che normalmente non lavorano molto.


Parola d'ordine: Attenzione a non eccedere!

Personalmente non consiglio di fare ORE di camminata sul bagnasciuga a meno che non sia abbastanza piatto. 
Tantomeno per gli sportivi: anche in questo caso personalmente non consiglierei di correre in spiaggia.
Si, invece a sfruttare la sabbia secca facendo balzi in avanzamento mono o bipodalici, brevi scatti, le navette, allunghi.

I NOSTRI CONSIGLI PER PRENDERSI CURA DEL NOSTRO CORPO CAMMINANDO SULLA SABBIA:

Se sei fuori allenamento:
  • inizia con 15/20min di camminata tranquilla per i primi 3 giorni,
  • se vuoi fare qualcosa di più indossa delle scarpe da ginnastica, cosi da stressare meno il piede,
  • In seguito puoi provare ad incrementare il ritmo o la durata di 10min ogni 3 giorni
Se sei abituato a camminare o correre:
  • puoi iniziare subito con 30min, anche a buon passo…occhio sempre alla pendenza del bagnasciuga, se si cammina lì.
  • In questo caso puoi aumentare la durata già dopo i primi 2 gg in modo progressivo.

Hai problemi già noti al piede?

Se sai di avere dei problemi al piede o agli arti inferiori, la camminata sulla sabbia va comunque bene perché stimola tutte le strutture, a meno che la pratica non causi dolori: la regola è sempre non eccedere!

Se hai bisogno di una consulenza per i tuoi problemi al piede, prenota una prima visita per valutarli insieme al fisioterapista!

Valutare l'appoggio del piede

Nei casi di problemi al piede è importante valutare l'appoggio del piede in statica e dinamica, magari finita l'estate, così da capire se si necessita di un supporto plantare per risolvere i dolori.
Presso la nostra struttura offriamo un servizio di valutazione del passo ed esecuzione di plantari, grazie al supporto del dott. Salvatori Matteo, con possibilità di eseguirle l'esame in convenzione ASL.

Per saperne di più

Contattaci

Iscriviti alla newsletter

Subito per te sconti, news e contenuti in anteprima

CONTATTI

CONVENZIONI

Crossfit Talenti
Runcard
Generali
Aon Hewitt
Mapfre
Consorzio Mu.Sa.
Fimiv
Mutua nuova sanità
Coop salute
Previmedical
Crossfit Talenti
Generali Italia
easy welfare
fasdac
health assistance
my assistance
edenred
vis card
axa