Cosa sono i DOMS

DOMS (delayed onset muscle soreness) è il termine che sta ad indicare l'insorgenza ritardata del dolore muscolare. Appaiono nei casi di sforzi muscolari vigorosi, da uno a tre giorni dopo la sollecitazione intensa. Generalmente sono legati a un impiego di forze superiore al consueto o delle attività eccentriche, ad esempio dopo una corsa in discesa (spesso in montagna) o nella pliometria.

esempio allenamento che può causare DOMS
esempio allenamento che può causare DOMS



Teoria sull'origine dei Doms


In passato, le teorie sull'origine dei Doms sono state diverse:

  1.  La prima, legata alla comparsa di acido lattico, sostanza che viene a prodursi in eccesso nel muscolo in presenza di sforzi molto intensi o massimali. Questa teoria però venne poi confutata, in quando, gli studi scientifici evidenziano come il lattato porti a una sensibilizzazione ed indolenzimento del muscolo subito dopo lo sforzo, mentre i Doms appaiono dopo almeno 24 ore. Inoltre l'acido lattico torna in circolo, a livelli normali, poco dopo la fine dello sforzo.

  2.  La seconda teoria ipotizzò come causa la presenza di danni strutturali alle fasce muscolari con microlesioni dei sarcomeri. Anche questa venne confutata, in quanto un muscolo con diverse piccole lesioni dovrebbe presentare un aumento di valori come il CPK, ma questo non viene rilevato. ?

  3. La terza teoria ipotizzò invece, la comparsa di importanti stati infiammatori intramuscolari con gonfiori ed edemi. La presenza di cellule infiammatorie nel muscolo avrebbe portato ad un incremento dei dolori. Il problema è che molto spesso lo stato infiammatorio è legato alla presenza di danni muscolari ma anche stavolta, agli esami non risultano né danni alle fibre muscolari, né la presenza di processi di necrosi e di riparazione delle fibre dopo uno stato infiammatorio.

  4. L'ultima ipotesi, si lega in parte alle ultime due descritte, ovvero collegando i dolori ad un aumento dei radicali liberi. Questi sono in effetti presenti dopo un lavoro eccentrico ma aumentano solo 24/48 ore dopo il picco dei DOMS. Inoltre l'assunzione di antiossidanti non porta ad alcun miglioramento.


Ultimi studi e verità sui Doms


Recenti ricerche hanno evidenziato come i Doms siano in realtà collegati ad un forte stress assorbito dal tessuto connettivo che avvolge le strutture muscolari e le singole fibre, ovvero, la cosiddetta fascia composta da collagene.
esempio muscolo soggetto a DOMS
Il tessuto connettivo nel caso del muscolo può essere considerato tutto il foglietto che costituisce l'endomisio ed il perimisio. Questi sono gli involucri delle fibre muscolari, i quali generano un’impalcatura che non solo avvolge le singole fibre, ma si fonde ad esse consentendo sia il trasferimento della forza del muscolo in caso di carico, sia l'assorbimento delle tensioni che si creano negli sforzi muscolari.
Il tessuto connettivo oltre ad essere strutturalmente connesso al muscolo mette in connessione anche le diverse componenti muscolari vicine tra loro.

Riassumendo, i DOMS avvengono dopo un lavoro eccentrico che genera nel muscolo forze di deformazione molto elevate. Il tessuto collagene (epimisio ed endomisio) assorbe queste forze di carico eccessive, dato che sarebbero dannose per il muscolo, generando delle micro e macro lesioni.

Gli studi effettuati da Brown e Mavropalias hanno evidenziato, durante i DOMS, un incremento dei livelli di idrossiprolina e idrossilisina che sono indicativi di lesioni del tessuto connettivo.
Queste lesioni sarebbero poi alla base di infiammazioni ed edemi della fascia, essendo questa altamente innervata di recettori sensoriali, porterebbe facilmente a sintomi dolorifici.


Ulteriori studi hanno addirittura sottolineato come la risposta della fascia rispetto al muscolo, se stimolata con sostanze infiammatorie o stimoli elettrici, sia nettamente più intensa.


Modalità di trattamento 


Queste ultime evidenze scientifiche mettono anche in risalto l'importanza di un intervento immediato per risolvere i sintomi da DOMS.

Le terapie più efficaci sono:
massoterapia 
crioterapia 
terapia con acqua caldo / fredda
mezzi di compressione
uso di mezzi di massaggio come il foam roller
uso di integratori di collagene


Vedi Anche: Cosa Fare per i Dolori muscolari post allenamento alle gambe

Leggi: Rimedi DOMS gambe: il Massaggio con Foam Roller


Bibliografia

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/34502387/



Prevenire infortuni nel running

Iscriviti alla newsletter

Subito per te sconti, news e contenuti in anteprima

Orari

  • Lunedì-Venerdì 09:00 - 20:00
  • Sabato 09:00 - 13:00
  • Domenica Chiuso

Convenzioni

Crossfit Talenti
Runcard
Generali
Aon Hewitt
Mapfre
Consorzio Mu.Sa.
Fimiv
Mutua nuova sanità
Coop salute
Previmedical
Crossfit Talenti
Generali Italia
easy welfare
fasdac
health assistance
my assistance
edenred
vis card
axa