Sistema linfatico patologie e terapie

Cosa sono e come funzionano sistema linfatico e linfa, quali sono le patologie a cui si va incontro quando il sistema linfatico non funziona correttamente o non c'è un corretto deflusso della linfa e quali possono essere i trattamenti utili per curare le patologie del sistema linfatico.

Cosa sono e come funzionano sistema linfatico e linfa

Il Sistema Linfatico è presente in tutto il nostro organismo ed è caratterizzato da un insieme di condotti in cui scorre la linfa e dalle stazioni linfoghiandolari che accolgono e purificano la linfa proveniente dalla periferia. 

I condotti in cui scorre la linfa sono (dal più piccolo al più grande):

  • vasi capillari
  • precollettori
  • collettori
  • tronchi linfatici

 Sistema linfatico patologie

Cos'è la linfa?

La linfa è un ultrafiltrato di plasma; è composta quindi in gran parte di acqua.

Al suo interno troviamo il 3-4% di proteine che non sono state utilizzate dalle cellule, e altri componenti quali: batteri, virus, grassi, residui dell'attività cellulare.

Tutte queste componenti che vengono rilasciate negli spazi interstiziali cellulari, vengono riassorbite dal sistema linfatico e trasportate verso le stazioni linfoghiandolari.

Come funziona la circolazione linfatica?

Non essendoci un sistema di pompaggio come il cuore, né un sistema muscolare proprio dei vasi, il deflusso della linfa non avviene autonomamente come nel sistema circolatorio (dove il deflusso avviene grazie all'azione del cuore), ma avviene grazie all'azione dei tessuti limitrofi, che muovendosi per i propri scopi, spingono la linfa attraverso i condotti.

Il deflusso della linfa avviene quindi grazie a:

  • contrazione muscolare,
  • contrazione dei vasi limitrofi,
  • movimenti respiratori,
  • valvole intravasali.

Questa caratteristica del sistema linfatico è la motivazione per cui l'immobilità fisica provoca gonfiori, ristagni e infiammazioni del sistema linfatico (gonfiori alle gambe, alle caviglie e alle braccia, sono i sintomi più comuni)

In questi casi è necessario sbloccare e ripristinare il sistema linfatico con terapie apposite.

 

Le stazioni linfo-ghiandolari

Queste sono sparse nel nostro organismo ed hanno la funzione di accogliere la linfa rallentandone il decorso.

Questo rallentamento è funzionale per la sua depurazione. 

Nei linfonodi vengono prodotti i linfociti che distruggono batteri e virus presenti nella linfa, poi fagocitati dai macrofagi.

 Sistema linfatico patologie

La Linfa viene poi trasportata e reintrodotta nel sistema venoso grazie al Dotto Toracico e alla Grande Vena Linfatica di destra.

 

Sistema linfatico patologie

Come abbiamo compreso nei precedenti paragrafi, l'azione del sistema linfatico è quella di ripulire il nostro organismo dagli "scarti".

Dato che il sistema linfatico non ha un proprio "motore", per far funzionare bene lo scorrimento della linfa è indispensabile il movimento corporeo. Per questo motivo una buona dose di attività fisica aiuta sempre il nostro organismo a rimanere in salute, aiutando il sistema immunitario a lavorare al meglio e aiuta a prevenire problemi al sistema linfatico.

Anche il sistema linfatico può andare incontro a disfunzioni e provocare malattie, come nel caso delle infiammazioni del sistema linfatico, che possono essere provocate ad esempio da infezioni in corso o da un sovraccarico di lavoro per le ghiandole (anche ad esempio a causa di una non corretta alimentazione), che possono appunto provocare le ghiandole ingrossate.

Alcune delle patologie più comuni del sistema linfatico sono edemi, linfedemi, altre patologie cardiovascolari.

In questo nostro precedente abbiamo approfondito sintomi, cause e rimedi del linfedema.

 

Terapie e trattamenti per il sistema linfatico

Il linfodrenaggio è una tecnica utilizzata per agevolare il processo di riassorbimento della linfa, ed è considerata la tecnica più efficace a tal fine. Ci sono diverse metodologie utilizzate per eseguire il linfodrenaggio, ma tutte si basano su due principi fondamentali: l'apertura delle stazioni linfonodali e le manovre di drenaggio. E' importante eseguire questi movimenti in modo delicato e lento per poter stimolare il flusso linfatico. Se si applica una pressione eccessiva, come avviene nel massaggio muscolare, il risultato può essere l'inibizione del sistema linfatico e il rischio di creare infiammazioni.

Per questo motivo, prima di iniziare una seduta di linfodrenaggio, è consigliabile consultare un angiologo e rivolgersi a un fisioterapista specializzato per evitare eventuali rischi.

Linfodrenaggio a Roma

Presso il nostro centro di Fisioterapia a Roma, puoi trovare personale specializzato in massaggio linfodrenante e bendaggio elastocompressivo, due dei trattamenti più efficaci in assoluto per problemi come il linfedema.

Scopri di più sulla pagina dedicata al linfodrenaggio a Roma

Iscriviti alla newsletter

Subito per te sconti, news e contenuti in anteprima

Orari

  • Lunedì-Venerdì 09:00 - 20:00
  • Sabato 09:00 - 13:00
  • Domenica Chiuso

Convenzioni

Crossfit Talenti
Runcard
Generali
Aon Hewitt
Mapfre
Consorzio Mu.Sa.
Fimiv
Mutua nuova sanità
Coop salute
Previmedical
Crossfit Talenti
Generali Italia
Easy Welfare
Fasdac
Health Assistance
My Assistance
Edenred
Vis Card
Axa