Ipotono Pavimento Pelvico

Ipotono e conseguenze fisiologiche e sessuali

L'ipotono del pavimento pelvico è caratterizzato da una riduzione del tono delle componenti muscolari che lo costituiscono.

Struttura e Ruolo del Pavimento Pelvico

Il pavimento pelvico è una struttura muscolare e connettivale che sostiene gli organi pelvici, tra cui la vescica, l'utero e il retto. La sua funzione è cruciale per il controllo della minzione, defecazione e supporto degli organi pelvici.

La riduzione della forza e del tono basale, che si presenta quando siamo in presenza di ipotono del pavimento pelvico, può essere all'origine di una serie di segni e sintomi molto spesso sottovalutati.

I Segni

Questi vengono valutati da uno specialista, come il ginecologo, urologo o proctologo, durante la visita:

  • Maggior beanza vaginale
  • Ampliamento del centro tendineo del perineo
  • Ridotta forza di contrazione
  • Ridotto tempo di mantenimento della contrazione.

Sintomi visibili e conseguenze

I sintomi e le conseguenze di un ipotono muscolare coincidono, e possono essere:

  • Non completa capacità di contenimento dell'urina nel momento dello stimolo o durante uno sforzo
  • Comparsa di lievissime perdite senza accorgersene
  • Minor sensibilità nei rapporti sessuali (nella donna)
  • Possibili difficoltà erettili e di raggiungimento dell'orgasmo (per riduzione di tono degli ischio cavernosi e bulbo cavernosi).

Questi sintomi possono alterare le proprie condizioni ed abitudini quotidiane, causando situazioni di discomfort, disagio ed ansia.

Fattori Psicologici Conseguenti

  • Stress
  • Ansia
  • Depressione
  • Alterazione dell'umore.

Cause

Le situazioni che possono portare ad una riduzione del tono muscolare del p.p. sono diverse. Andiamo ad evidenziarne alcune:

  • Gravidanza e parti
  • Interventi chirurgici
  • Processi infiammatori ripetuti
  • Infezioni ripetute
  • Disturbi neuropatici
  • Presenza di prolassi
  • Menopausa

Trattamento

Quando ci accorgiamo di avere alcuni di questi sintomi o comunque dei cambiamenti nel funzionamento dei processi fisiologici di minzione, defecazione, sessuale, è importante sempre rivolgersi ad uno specialista senza indugiare (ginecologo, urologo o proctologo).

Il medico valuterà la situazione, diagnosticando la presenza di eventuali problemi e se necessario, indirizzandovi da uno specialista per la riabilitazione del pavimento pelvico.

Il percorso riabilitativo prevede una prima fase di valutazione dell'ipotono. In questa fase l'obiettivo pricipale è la presa di coscienza della zona anatomica e della sua funzionalità, con esercizi mirati.

In un secondo momento gli esercizi, con o senza l'uso di ausili, sono finalizzati a recuperare un buon tono trofismo muscolare, una buona capacità e forza contrattile così da ridurre gradualmente i sintomi.

La riabilitazione del pavimento pelvico

Per scoprire altri dettagli sulle nostre metodologie e il nostro approccio al trattamento del pavimento pelvico visita la pagina dedicata al trattamento:

La riabilitazione del pavimento pelvico nel nostro studio di Roma

Iscriviti alla newsletter

Subito per te sconti, news e contenuti in anteprima

Orari

  • Lunedì-Venerdì 09:00 - 20:00
  • Sabato 09:00 - 13:00
  • Domenica Chiuso

Convenzioni

Crossfit Talenti
Runcard
Generali
Aon Hewitt
Mapfre
Consorzio Mu.Sa.
Fimiv
Mutua nuova sanità
Coop salute
Previmedical
Crossfit Talenti
Generali Italia
Easy Welfare
Fasdac
Health Assistance
My Assistance
Edenred
Vis Card
Axa